Stimolare la ricrescita e lucidare i capelli usando la cannella

La cannella (nota anche come Cinnamomum zeylanicum Nees) è una spezia che si ricava dall’omonima pianta.
Originaria della Sri Lanka e della Malesia cresce in climi caldi e molto umidi.
Della pianta ad essere utilizzata è la corteccia in quanto è ricca di sali minerali come calcio, magnesio, potassio e rame, oltre alle vitamine A e B, proteine e fibre.
La cannella funge come stimolatore per il cuoio capelluto e come detossinante (qui la ricetta) ed è adatta a ridurre la perdita di capelli perché rafforza le radici.
Rende i capelli soffici e brillanti.
In questa ricetta ci riproponiamo di coniugare le proprietà della cannella con quelle del miele, che possiede vitamine ed enzimi che proteggono dalla secchezza.
Ingredienti (capelli lunghi):

  • 15gr di cannella in polvere
  • Due cucchiai di olio di oliva
  • 50gr di miele

Preparazione
Unite tutti gli ingredienti amalgamandoli fino a formare una pastella omogenea e senza grumi.
Lavate quindi i capelli, senza applicare maschere e tamponateli per rimuovere l’eccesso di acqua.
Applicate la maschera alla cannella ciocca per ciocca.
Coprite con una cuffia e un turbante di microfibra e tenete in posa fino a 45 minuti.
Se sentite pizzicori o bruciori sciacquate SUBITO.
Lavate via l’impacco alla cannella utilizzando una maschera che porti via il grasso dell’olio: applicatela su tutta la capigliatura ed emulsionate con poca acqua.
Massaggiate formando una sorta di schiumetta.
Tenete in posa 15 minuti.
Pettinate bene rimuovendo eventuali nodi.
Rimuovete bene con acqua.
Finalizzate con il risciacquo acido per chiudere le squame dei capelli
NB: Nei soggetti allergici la cannella potrebbe provocare reazioni cutanee inoltre, tra gli effetti collaterali battito accelerato, eccessiva sudorazione e diarrea.