Come ottenere riflessi viola

Dopo un anno, sono ritornata al lato oscuro dell’henné, il viola …. ecco un’impacco riflessante che ho fatto oggi, che dovrebbe su base adatta regalare un viola cupo, o almeno a me lo ha dato.

E’ in buona sostanza una sheradaze realizzata solo con erbe e gel semi di lino più erbe tintorie utili al violaceo. La scelta di usare solo erbe e semi di lino è data dal fatto che, come quasi tutte le ricce con capelli poco porosi, usare sui miei capelli una maschera per fare la sheradaze è assolutamente improponibile, pena la perdita del riccio e capelli sporchissimi.

Avendo inoltre i capelli secchi, ho pensato di utilizzare come base dell’impacco il sidr, che ha un ottimo potere lavante ed idratante, così da permettermi di saltare lo shampoo a pie pari.

Ho utilizzato: Sidr, infuso di  bacche di sambuco nero (sureaux), ibisco, hennè tono freddo, campeggio e bicarbonato, alkanna, oleolito alkanna, polvere di rosa damascena, gel di semi di lino preparato nell’infuso di sambuco, katam (ma potete tranquillamente usare indigo), spirulina, tre gocce di numero di olio essenziale di limone.

Vi faccio vedere quindi come ho fatto:

Ho preparato l’infuso di bacche di sambuco e lasciato intiepidire, come vedete è nero violaceo

IMG_2355.JPG

Ho quindi preparato Sidr e Ibisco a parte con infuso di bacche di sambuco nero tiepido (e prima che lo chiediate con le erbe pure, ossia senza picramato, si possono usare benissimo gli attrezzi in metallo, questa è una frusta di Aromazone per inciso)

IMG_2357.JPG

Ho preparato a parte anche il campeggio più acqua più bicarbonato sul fuoco dolce, come vedete è violetto

IMG_2359.JPG

e l’ho aggiunto al resto delle polveri (compreso un po’ di campeggio avanzato) e bicarbonato (ecco perchè ibisco l’ho preparato a parte)

IMG_2356.JPG

infine ho aggiunto il gel di semi di lino ottenuto facendo sobbollire i semi nell’infuso rimasto.

Ho applicato per un’ora e mezza, causa cervicale non reggevo di più ed il risultato è un viola cupo, quasi nero.

Ho sciacquato solo con acqua, applicato anche in cute una maschera a mo’ di balsamo, pettinato solo con le dita ed asciugato da fradici, secondo la tecnica kinky che mi ha insegnato Rella, utilizzando gel neutro Phitofilos, Schiuma ricci morbidi Phitifilos, Gel idraricci Kamelì, applicati in sequenza, ovviamente facendo lo scrunch a testa in giù.

Qui sembra nero
IMG_2362.JPG
qui viola
IMG_2363.JPG