Stimolare la crescita dei capelli

Questo periodo dell’anno è un periodo un po’ maledetto per i capelli e lo abbiamo visto nell’articolo “Autunno e capelli, che fare?“.
La caduta aumenta a causa dello stress legato al cambio stagione e al fatto che il fisico si deve riabituare alle nuove temperature.
Se non possiamo fermare la strage, possiamo però arginarla stimolando la ricrescita di nuovi capelli!
Quello che suggerisco (e che faccio ogni domenica) è l’accoppiata massaggio con olio + erbette mirate, in modo tale da far irrorare il cuoio capelluto, facendo affluire più sangue e stimolandone l’afflusso al bulbo pilifero e contemporaneamente migliorare l’attività della cute con opportuni impacchi.
FASE UNO: massaggio oleoso
Preparare una vaschetta con i seguenti oli:

  • 1 cucchiaio di olio di ricino extra dark
  • 1 cucchiaino di olio di jojoba
  • 1 cucchiaino di olio di senape o di zenzero
  • 4 gocce di oe di rosmarino

Fate attenzione all’olio di senape (leggete qui alcune indicazioni) e a quello di zenzero perchè sono degli oli irritanti.
Non abbondate e se per caso provate fastidio risciacquate subito.
Massaggiate la testa tenendola se possibile verso il basso (sfruttando un po’ il concetto dell’inversion method) per almeno 5 minuti.
Non è necessario bagnare i capelli, in quanto dovete avere cura di applicare l’olio solo sulla cute e di massaggiare bene con i polpastrelli (se avet ele unghie lunghie, usate dei guanti in nitrile).
Tenete in posa dalle 2 alle 4 ore, dormiteci pure se potete.
FASE DUE: il risciacquo

Provvedete ora all’eliminazione dell’olio, procedendo al lavaggio dei capelli in due fasi:

  1. lavaggio con un balsamo/maschera leggera per levare il grasso dell’olio
  2. un passaggio di shampoo diluito 1:5

Non utilizzate in questa fase il risciacquo acido, vogliamo che le squame rimangano aperte.
Tamponate bene i capelli con un panno di microfibra, senza sfregare.
FASE TRE: impacco stimolante

Preparate un impacco così composto (la quantità varia in base alla lunghezza dei vostri capelli, per me che li ho fino alla vita lo preparo come segue):

Fate attenzione al fatto che alcune erbe potrebbero leggermente scurire i vostri capelli se sono biondi; per sapere cosa evitare potete consultare questa tabella.
Se il composto risultasse troppo compatto, potete allungarlo con altro gel di aloe e di methi o anche con semplice acqua calda o ancora meglio con un decotto di rosmarino (che potete usare anche per fare il gel di aloe).
Lasciate riposare 10 minuti e applicate su tutta la testa, lunghezze incluse, massaggiando bene il cuoio capelluto.
Avvolgete con la pellicola e lasciatelo in testa per 1h.
A questo punto sciacquate con acqua abbondante e finalizzate con il risciacquo acido.
Se necessitate, non esitate ad un usare un balsamo/maschera per capelli per districare!
Ripetete queste 3 fasi almeno una volta alla settimana 🙂