Ritocco della ricrescita: come renderlo piacevole

Per molte di noi ogni due settimane esiste la necessità di dover fare un ritocco alle radici a causa di fastidiosi capelli bianchi.

Fare il ritocco dell’hennè per me è sempre stato moto fastidioso, in quanto molto lungo: lavare i capelli, tamponarli, applicare il ritocco, aspettare il giusto tempo, poi lavare, mettere la crema, attendere che faccia effetto, spicciare i capelli, rilavare e finalizzare con il risciacquo acido…una lunga trafila!!!

Poichè amo trasformare i momenti come questi in rituali di bellezza, ho trasformato un po’ questa lunga sequenza di passaggi.

Per prima cosa, prendo una ciotola, ci metto dentro una crema nutriente molto performante (ognuna avrà la sua preferita), una crema che contenga proteine idrolizzate e unisco un balsamo di quelli che mi piacciono meno e voglio finire. Mescolo bene e metto da parte.

Mi lavo i capelli e li tampono per rimuovere gli eccessi di acqua.

Preparo poi 50gr di hennè con acqua caldissima di rubinetto e mescolo bene a formare una pappetta liscia e priva di grumi.

Vado davanti allo specchio e con un pettine faccio la riga.

Con un pennello prendo una buona quantitò di hennè e appoggio la pappetta sui capelli senza raschiare (deve rimanere steso in modo abbondante).

Ripeto la stessa cosa facendo la riga sia a sinistra che a destra e completo tutto passando l’hennè sul contorno del viso.

Se avanza miscela la passo sul ciuffo.

Metto una cuffietta a coprire la parte superiore (in verità prendo un rettangolo di pellicola, che utilizzo per tantissime volte e lo piego a triangolo facendo un nodino per formare una sorta di fazzoletto e con quello copro solo la parte superiore della testa).

A questo punto procedo a passare le creme sulle lunghezze. Infilo le lunghezze in una bustina di quelle organiche che danno con la frutta e verdura e faccio un nodino. Raggruppo il tutto in un cappellino.

A questo punto mi godo la posa (almeno 1h), curando il viso con una buona maschera che tengo su molto a lungo.

Di solito prima di lavare i capelli la massaggio bene in modo che venga assorbita completamente.

Trascorso il tempo, spiccio i capelli e poi lavo tutto, hennè e crema, risciacquo acido, ritampono bene e procedo come d’abitudine.

A volte durante la posa mi dedico anche un rilassante bagno con tanto di olio da bagno stimolante.

E’ un rituale che mi rilassa, che permette non solo all’hennè di agire, ma anche alle creme di agire meglio e penetrare in profondità.

In più la coccola al viso mi rigenera anche dentro e quando ho finito mi sento bella e rigenerata 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *