Metodo delle pezze: un video tutorial per boccoli alla Shirley Temple

Oggi Serena ci spiega come realizzare in modo ‘antico’ ma efficace una acconciatura degna di Shirley Temple!
Di metodi per mettere in piega i capelli senza l’utilizzo di piastra o calore ne esistono a iosa,
tuttavia, nonostante ne abbia sperimentati parecchi, ne esiste soltanto uno in grado di
regalarmi un risultato che mi aggrada e soddisfa. Lo chiamo “metodo pezze” perché è così
che lo chiamano le mie nonne, è un metodo antico, molto probabilmente, ma in grado di
regalarvi dei perfetti boccoli da bambolina!
Per iniziare vi serviranno semplicemente un paio di forbici ed una vecchia maglietta in
cotone, uno straccio, dei collant, insomma, qualcosa che non utilizzate più e che tenete
dimenticata e inutilizzata in un angolino della casa. Da questo tessuto ricaverete così delle
semplici striscioline o “pezze” della larghezza e lunghezza che preferite e le applicherete
sulle vostre chiome come vi mostro nel video che segue:
 
[youtube https://www.youtube.com/watch?v=TRxF7Aupl04&w=560&h=315]
La larghezza del boccolo dipenderà meramente dalle vostre scelte, a volte mi piace anche dare una larghezza di “tre dita” per un effetto più morbido, così come potrete scegliere l’altezza dei vostri boccoli che, personalmente, mi piace far partire da metà testa.
Per ottenere una buona tenuta della piega, sento di potervi dare alcuni consigli!
Per quanto mi riguarda ho capelli ricci ed indomabili sebbene, grazie alla piega ottenuta con le pezze, si noti ben poco, sono quindi tendenti al crespo e secchi sulle lunghezze. È per questo che abbisognano di tanta nutrizione o idratazione, a seconda delle esigenze.
Così, per combattere il crespo, non posso fare a meno dei prodotti di styling.
Questi ultimi li applico a capelli bagnati, prima dell’asciugatura, su tutte le lunghezze.
In genere utilizzo, se i miei capelli hanno bisogno di idratazione, il gel Carmen di Sezione
Aurea oppure semplicemente del gel ai semi di lino homemade, infine, se invece hanno
bisogno di nutrizione, la crema senza risciacquo Shea Moisture Coconut and Ibiscus.
Procedo con l’asciugatura pettinando i capelli con le mani, cercando di alzare le radici per dare volume, alternando aria tiepida ed aria fredda.
Infine, dopo averli asciugati completamente, applico le “pezze” come su mostrato e, per
terminare il tutto, aiuto il fissaggio della piega con due, tre, anche quattro spruzzi di Spray fissativo MaterNatura oppure di Lozione anticrespo cocco e miele di Francy bio-culture.
Non vi resta che sperimentare!
Serena
Serena