Tulsi: basilico sacro indiano

Il tulsi (Ocinum sanctum), appartiene alla famiglia del basilico,  è nativo in India ed è una pianta erbacea annuale.
La prima prova della coltivazione di basilico risale a 5.000 anni e questa erba comune ha un posto immensamente importante nella mitologia indù, nella religione e nella medicina ayurvedica.
Il basilico ha potenti proprietà antibatteriche e antinfiammatorie che vengono utilizzate per la guarigione di tosse e freddo, febbre, mal di gola, disturbi respiratori e migliorare la salute del cuore.
Ma i benefici del basilico non sono limitati alla salute.
Ha incredibili usi per la pelle e per i capelli e può essere utilizzato per migliorare la bellezza naturalmente.
È una grande fonte di flavonoidi antiossidanti orientin e vicenina.
Contiene oli essenziali come eugenolo, citronellolo, limonene e terpineol che hanno proprietà antisettiche e antibatteriche efficaci.
È una grande fonte di beta-carotene, luteina, zeaxantina e vitamina A.
È una ricca fonte di vitamina K che è importante per la coagulazione del sangue e per migliorare la resistenza ossea.
Il basilico tulsi può essere coltivato anche in Italia, ricordando che la pianta ama particolarmente il clima caldo e il sole. I semi e le piantine non sono però di facile reperibilità.
Prevenire l’acne e i brufoli
L’efficace proprietà antibatterica e antinfiammatoria di basilico aiuta a controllare acne e brufoli.
Gli oli naturali di questa erba lavorano come detergenti naturali per eliminare i pori e rimuovere l’eccesso di olio, sporcizia e impurità dalla pelle.
Può anche essere usato per trattare i morsi insetti e le malattie della pelle come la psoriasi.
Le foglie del basilico sono cariche di potenti composti anti-prurito chiamati camphene e thymol che alleviano irritazioni cutanee, prurito e infezioni.
Cura della forfora e caduta dei capelli
Tulsi foglie per capelli funziona come un efficace rimedio naturale per caduta dei capelli e forfora pure.
La proprietà antibatterica e antifungina delle foglie di tulsi per capelli aiuta a curare irritazioni del cuoio capelluto, prurito, screpolature e forfora.
Rduce l’eccessiva secchezza del cuoio capelluto e rimuove le impurità e l’accumulazione delle cellule morte dal cuoio capelluto; promuove anche la crescita dei capelli e riduce la caduta dei capelli, migliorando la circolazione del sangue attraverso il cuoio capelluto.
Fornisce i nutrienti necessari per i follicoli dei capelli per migliorare la forza del fusto dei capelli riducendo la fragilità e la rottura dei capelli.
USO:
Prendete due cucchiai di tulsi e miscelateli con aqcua a formare una una pasta dura; mescolarla con 2 cucchiai di olio di cocco puro e applicare questa miscela sul cuoio capelluto e sui capelli, massaggiandola con un leggero movimento circolare.
Lasciare in posa 1 ora e lavare con uno shampoo leggero.
Ripetere 2-3 volte la settimana per ottenere i migliori risultati.